Istituto Professionale di Stato per l'Agricoltura e l'Ambiente 
"Mario e Teodosio Bellini" 
Via Mazzini, 53 - 45027 Trecenta (RO) 
Tel. 0425 701146 - Fax 0425 701114 
e-mail: info@ipsaabellini.it 


A partire dal 
29 agosto p.v., presso la segreteria, sarà possibile ritirare i diplomi  relativi all'anno scolastico 2015/2016

  • L’EDUCAZIONE TRA PARI NELL’AMBITO DELLA PROMOZIONE ALLA SALUTE

    Si sono conclusi nei giorni scorsi gli incontri di Educazione tra pari,coordinati dalle Educatrici del Ser.D. di Badia Polesine: Guarise Antonella e Ferrari Sandra, per il Progetto di Educazione alla Salute con referente Prof.ssa Francesca Panziera.
    Il gruppo di studenti coinvolto è stato eterogeneo in quanto costituito da ragazzi e ragazze appartenenti alle classi terze,quarte e quinte dell’Istituto e ha avuto la funzione di favorire iniziative di prevenzione all’interno della scuola, promuovere lo sviluppo di abilità personali,migliorando l’autostima e il protagonismo dei giovani.
    Il tema trattato ha riguardato:i comportamenti a rischio,abuso di sostanze psicoattive,nuove dipendenze,malattie sessualmente trasmissibili e gioco d’azzardo.
    Inoltre il gruppo di educatori tra pari sempre coordinati dalle succitate educatrici,in gruppi tre,quattro studenti per ogni classe prima, hanno trattato l’uso di sostanze legali (alcol e farmaci)ed illegali (droghe)e additivi (Internet -dipendenza,gioco d’azzardo)creando momenti di discussione e confronto partendo dalle esperienze e dagli interessi dei ragazzi coinvolti portando a termine così un altro progetto programmato per le classi prime ossia:questione di stile? Sostanze e non solo.
    Inviato in data 19 giu 2017, 04:23 da Ipsaa M. e T. Bellini
  • Primo soccorso e prevenzione

    Si è attuata nei giorni scorsi l’attività di primo soccorso e prevenzione per il Progetto di Educazione alla salute proposto dalla referente prof.ssa Francesca Panziera. 
    La suddetta attività è stata realizzata da due infermiere del primo soccorso UOC C.O. 118 con gli studenti delle classi quinte. 
    Le esperte sono intervenute insegnando in primo luogo ai nostri allievi come individuare i sintomi di un paziente che ha perso conoscenza e poi tutte le azioni da fare nel più breve tempo possibile contestualmente alla chiamata al Pronto Soccorso. 
    In un secondo momento gli studenti e i docenti partecipanti al corso si sono alternati su due manichini adagiati a terra, hanno messo in pratica le conoscenze appena apprese provando il massaggio cardiaco con le compressioni toraciche. 
    I ragazzi hanno dato prova di tenere, sotto la guida delle infermiere esperte, un buon livello sia nella profondità che nella frequenza del massaggio cardiaco. 
    Gli studenti e i docenti coinvolti hanno dato prova di aver apprezzato il corso di formazione sulla riabilitazione cardio polmonare giungendo alla conclusione che molti decessi ogni anno potrebbero essere dimezzati se un numero maggiore di soccorritori, testimoni dell’evento, fossero in grado di intervenire tempestivamente praticando la rianimazione cardio polmonare.
    Inviato in data 05 giu 2017, 03:29 da Ipsaa M. e T. Bellini
  • C.S.E. a scuola
    Anche quest’anno l’Istituto bellini di Trecenta ha aderito al progetto di sensibilizzazione al dono delle Cellule Staminali Emopoietiche, intitolato “C.S.E. a scuola” organizzato dalla prof.ssa Maria Miletta referente delle politiche giovanili per l’Istituto e rivolto alle classi 4A, 4B, 4C, 4D, 4E. 
    Nelle immagini la dr.ssa Bazzoni Graziella presidente dell’associazione Le Viss, ha informato ed istruito gli studenti circa la malattia, riportando come esperienza personale, le varie tappe di dolore del figlio Vincenzo, vittima di leucemia mieloide, spiegando loro l’importanza del dono del midollo osseo e soprattutto la forza ed il coraggio di non abbattersi difronte alle difficoltà. 
    La dr.ssa ha donato agli allievi diverse copie del libro “Ha ragione Vincenzo” scritto dalla stessa dopo la morte del proprio figlio, invitando gli studenti a soffermarsi su alcuni temi fondamentali e a farne frutto come esperienza di vita. 
    Dopo l’intervento, la proiezione del film “Bianca come il latte, rossa come il sangue” tratto dall’omonimo romanzo di Massimo D’Avenia, che ha commosso particolarmente gli studenti. Presente all’incontro l’assistente tecnico sig. Luca Furini che ha curato con molta attenzione tutta la parte tecnica. 
    A seguire la testimonianza della signora Graziana Fin trapiantata lo scorso anno, che ha raccontato altresì la storia di un ragazzo attualmente in cura per superare la leucemia. 
    Al termine della giornata la prof.ssa Maria Miletta, a nome del Dirigente Scolastico e della Ref. di sede, ha ringraziato i relatori per la promozione della meritoria iniziativa.
    Inviato in data 22 mag 2017, 23:13 da Ipsaa M. e T. Bellini
  • Corso di educazione affettiva e sessuale
    Il giorno lunedì 15 Maggio l’Educatrice LUCIANA BORDIN con un’ostetrica ed una ginecologa dell’UOSD Infanzia Adolescenza e Famiglia di Rovigo, ha incontrato gli studenti e le studentesse delle classi seconde affrontando temi riguardati : 
    -la sessualità e le sue dimensioni (legame affettivo, pubertà, rischi, valori, rapporto fisico, rispetto di genere ,normalità) 
    -Idee e aspettative relative all’innamoramento 
    -Gli aspetti della relazione e della sessualità che possono comportare rischi e conseguenze negative 
    - I comportamenti e le esperienze sessuali sicure 
    -Contraccezione, procreazione responsabile e malattie sessualmente trasmesse 
    Il corso è stato molto apprezzato in quanto la promozione di stili di vita sani e consapevoli in tema di sessualità e affettività è stato affrontato con una comunicazione da parte delle esperte, chiara ed efficace .
    Inviato in data 18 mag 2017, 02:25 da Ipsaa M. e T. Bellini
  • Incontro con associazione ONLUS “PIANETA HANDICAP"

    Venerdì 21 aprile la classe 4^ B ha partecipato all’incontro dal titolo “La diversità come risorsa”. Vi hanno preso parte l’architetto Leda Bonaguro presidente l’associazione “Pianeta Handicap” di Rovigo, la signora Gabriella Roccato e il dott. Achille Ferrari, psicologo. La dott.ssa Bonaguro ha esposto alla classe gli obiettivi che l’associazione si pone in favore delle persone con disabilità e le attività che svolge. A Castelmassa la signora Gabriella Roccato organizza il laboratorio di ceramica “Le farfalle” con la docente Laura Rossetto. Sotto il profilo sportivo la Onlus da’ la possibilità alla persone con disabilità di giocare a basket con la squadra “Edera basket”. E’ stato presentato un video delle varie attività che vengono proposte dall’associazione. Il dott. Achille Ferrari, psicoterapeuta, ha sottolineato l’importanza dell’originalità di ogni individuo, ha spiegato che l’inclusione prevede che la persona con limiti stia nel gruppo e con gli stessi diritti e doveri delle altre persone.

    Inviato in data 10 mag 2017, 01:54 da Ipsaa M. e T. Bellini
Post visualizzati 1 - 5 di 14. Visualizza altro »

Piano annuale attività