Festa dello sport 2018

L’iniziativa si è articolata in due giornate (15 e 16 febbraio) attraverso una fitta serie di attività che hanno visto la partecipazione di tutti gli allievi e del personale dell’Istituto oltre alla fattiva collaborazione dell’Amministrazione Comunale attraverso la sensibile presenza del consigliere comunale con delega alla Cultura Turismo e Istruzione Cristina Rizzi.

L’obiettivo delle iniziative ha avuto il duplice scopo di coniugare i vari aspetti delle attività sportive con le tematiche legate all’alimentazione: nell’Istituto Bellini, sarà infatti attivo dal prossimo settembre il nuovo corso agriturismo del territorio particolare curvatura del corso di servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale oltre ai corsi già attivi di enogastronomia e ospitalità alberghiera, con le articolazioni enogastronomia, prodotti dolciari artigianali e industriali ,e Servizi di Sala e Vendita .

Si è trattato di un’ottima occasione per far conoscere il territorio, in tutti suoi aspetti, in cui l’Istituto stesso è inserito, considerato il fatto che la provenienza degli studenti, anche per la presenza del Convitto, è estremamente varia. Per questo motivo la molte attività si sono svolte all’aperto in modo da cogliere gli aspetti storici e naturalistici.

Le classi seconde hanno svolto una camminata turistica nel centro del paese in collaborazione con Michelangelo Caberletti esperto e appassionato di storia del territorio, ha guidato gli studenti all’osservazione del contesto ambientale condizionato dalla presenza di acque sorgive che plasmavano via via strade e nuove costruzioni fino all’aspetto attuale, valorizzando così molti edifici che hanno caratterizzato la storia di Trecenta .

Gli alunni della classe 4 B,4C,4E , coordinati dalla docente di Scienza degli Alimenti Michela Osti hanno curato una conferenza, tenutasi nel salone di Villa Bellini, proprio sul tema Alimentazione e sport e prodotti tipici del territorio, ad integrare le loro competenze ha partecipato attivamente Alberto Faccioli vice presidente regionale di Agriturist. Al termine gli studenti hanno ricevuto un gradito omaggio da Cofruta di Giacciano con Barucchella.

Nell’atrio di Villa Bellini si è conclusa la finale del torneo di tennistavolo in collaborazione con M° Emanuele Crivellaro Asd il Redentore 1971 di Este (Pd), una delle più floride realtà sportive nel panorama pongistico regionale e nazionale che ha visto le classi del biennio impegnate per diverse settimane ad apprendere divertenti nuove abilità.

Particolarmente interessante sono state la passeggiata e la pedalata cicloturistica nell’area protetta di interesse naturalistico dei “Gorghi” con la professionale presenza delle guide volontarie Valter Caldana e Ivo Pasqualini, l’Istituto Bellini vincitore di un premio regionale, ha potuto attrezzarsi di biciclette che unite al generoso contributo di Fiab Rovigo ha permesso l’attivazione delle uscite cicloturistiche.

Le attività sono proseguite con salutari ed originali attività di Yoga, svolte nella palestra delle Scuole Medie con la docente Simona Usan dell’associazione Ads Albero dello Yoga. Le sequenze dei movimenti proposti appartengono alla serie del saluto al sole che l’antica disciplina ha sviluppato nei secoli, queste posizioni infondono forza calore stabilità flessibilità e senso di leggerezza. Pur nei limiti del tempo a disposizione, i ragazzi hanno percepito come il corpo si organizza nel movimento, vivendo il fine dialogo fra muscoli agonisti ed antagonisti e che dove c’è movimento c’è vita ed energia.

Nel campo sportivo parrocchiale è stata disputata una gioiosa e vivace partita di calcio che ha visto coinvolti oltre agli alunni anche gli educatori del Convitto, e per la prima volta a Trecenta Greta Pasquesi arbitro federale della categoria Eccellenza, inviata dall’Aia.
Comments