News‎ > ‎

Compito in classe: “OGGI AIUTIAMO GLI ALTRI”

pubblicato 14 gen 2020, 02:03 da Ipsaa M. e T. Bellini
Nell’Istituto superiore IPSAA Bellini lezioni di primo soccorso. Prove dal vivo degli alunni con manichini.

Per sensibilizzare gli alunni/e all’aiuto in caso di emergenze cardiovascolari e sanitarie in generale, nei giorni scorsi coinvolgendo le classi quinte, si è attuata l’attività di primo soccorso e prevenzione per il Progetto di Educazione alla Salute proposto dalla referente prof.ssa Panziera Francesca e prof.ssa Baldo Caterina.

 La suddetta attività è stata realizzata da 21Emerform centro di formazione accreditato in varie regioni ed affiliato all’ente internazionale leader nel settore della formazione sanitaria l’American Heart Association (AHA) ed ad enti nazionali quali Società Italiana Medici Emergenza Urgenza Pediatrica (SIMEUP) e l’Italian Resuscitation Council (IRC).

Gli esperti, dopo una lezione teorica, sono intervenuti insegnando in primo luogo ai nostri allievi/e come individuare i sintomi di un paziente che ha perso conoscenza e poi tutte le azioni da fare nel più breve tempo possibile contestualmente alla chiamata al Pronto soccorso.

In un secondo momento gli alunni/e partecipanti al corso si sono alternati su manichini adagiati a terra, hanno messo in pratica le conoscenze appena apprese provando il massaggio cardiaco con le compressioni toraciche. I ragazzi/e hanno dato prova di tenere, sotto la guida dei medici e infermieri esperti, un ottimo livello sia nella profondità sia nella frequenza del massaggio cardiaco.

Tutti gli alunni/e coinvolti hanno apprezzato il corso di formazione sulla riabilitazione cardio polmonare giungendo alla conclusione che molti decessi ogni anno potrebbero essere dimezzati se un numero maggiore di soccorritori, testimoni dell`evento, fossero in grado di intervenire tempestivamente praticando la rianimazione cardio polmonare.

Si ringrazia la dirigente  Maria Elisabetta Soffritti per aver permesso l’attività e si ringraziano i volontari Andrea, Irene, Giovanni e Simone 21 Emerfom che con tanta dedizione hanno seguito  tutti  i nostri alunni/e.

Comments